Ambulatorio veterinario Hrpelje | Lingua:
Chimateci: 00386 5 6800 199 | info@vethrpelje.si

Sterilizzazione e Castrazione

surgeon

Sterilizzazione cane femmina

E’ un intervento chirurgico che impedisce permanentemente i cicli di calore e di conseguenza le gravidanze indesiderate nelle femmine. Inoltre si prevengono la gravidanza isterica, la piometra, i tumori delle ovaie e dell’utero. La sterilizzazione precoce (prima del primo calore) riduce significativamente la probabilità di sviluppare tumori della ghiandola mammaria, quindi, consigliamo di fare l’intervento attorno ai 6 mesi di età.

L’intervento è indolore ed è eseguito in anestesia generale inalatoria con monitoraggio continuo delle funzioni vitali – saturazione di ossigeno nel sangue, la temperatura corporea, il polso, la respirazione, l’ECG e la pressione sanguigna. In genere vengono rimosse solo le ovaie, la ferita e’ cosi piu’ piccola e il tempo di recupero è più breve. La ferita chirurgica ha solo pochi centimetri ed è solitamente cucita con punti intradermici con suture riassorbenti ,quindi non e’ necessaria la loro rimozione.

Dopo l’operazione, il paziente è posto nella gabbia ospedaliera, dove controlliamo il risveglio, le funzioni vitali, e applichiamo,se serve, antidolorifici. Il cane,una volta sveglio, può andare a casa – di solito entro 3-4 ore. Deve indossare il collare di protezione (elisabettiano) per una settimana.

Nei cani meno attivi e’ necessario ridurre l’apporto calorico. Raramente può verificarsi l’incontinenza urinaria (nelle grandi razze), che può essere curata con i farmaci.

 

Sterilizzazione gatta

Si tratta di una procedura chirurgica che impedisce permanentemente i cicli di calore e quindi le gravidanze indesiderate nelle femmine. Inoltre si prevengono la piometra, i tumori delle ovaie e dell’utero, e l’infezione con le malattie infettive (FeLV, FIV, FIP). L’intervento è consigliato a 5-6 mesi di età.

L’intervento è indolore ed è eseguito in anestesia generale con monitoraggio continuo delle funzioni vitali. In generale vengono rimosse solo le ovaie, in modo che la ferita sia minima e il tempo di recupero è più breve. La ferita chirurgica è solitamente cucita con punti intradermici con suture riassorbenti, quindi non e’ necessaria la loro rimozione.

Dopo l’operazione, il paziente è posto nella gabbia ospedaliera, dove controlliamo il risveglio, le funzioni vitali, e applichiamo successivi antidolorifici se e’ necessario. Quando si sveglia, può andare a casa – di solito entro 3-4 ore. Il collare di protezione (elisabettiano) non e’ necessario.

Consigliamo che la gatta resti in casa il giorno e la notte dell’intervento. Per gatte meno attive e necessario ridurre l’apporto calorico.

 

Castrazione cane

Si tratta di una procedura chirurgica che impedisce in modo permanente la capacità riproduttiva del cane. Oltre a prevenire cucciolate indesiderate e problemi comportamentali per colpa delle femmine in calore, si previene anche l’iperplasia della prostata e i tumori perianali. Consigliamo di eseguire la castrazione dopo i 6 mesi di età.

L’intervento è indolore ed è eseguito in anestesia generale inalatoria con monitoraggio continuo delle funzioni vitali – saturazione di ossigeno nel sangue, la temperatura corporea, il polso, la respirazione, l’ECG e la pressione sanguigna. La ferita chirurgica è lunga solo pochi centimetri ed è solitamente cucita con punti intradermici con suture riassorbenti, quindi non e’ necessaria la loro rimozione

Dopo l’operazione, il paziente è posto nella gabbia ospedaliera, dove controlliamo il risveglio, le funzioni vitali, e applichiamo successivi antidolorifici se e’ necessario. Quando il cane si sveglia, può andare a casa – di solito entro 3-4 ore. Deve indossare il collare di protezione (elisabettiano) per una settimana.

Con la castrazione tempestiva rimuove l’istinto sessuale, ma se viene fatta in età avanzata l’istinto può rimanere parzialmente conservato. Per cani meno attivi e’ necessario ridurre l’apporto calorico.

 

Castrazione gatto

Si tratta di una procedura chirurgica che impedisce in modo permanente la capacità riproduttiva del gatto. Oltre a prevenire cucciolate indesiderate e problemi comportamentali (marcature, scontri tra maschi, etc) per colpa delle femmine in calore, si diminuisce la possibilità d’infezione con le malattie infettive (FeLV, FIV, FIP). L’intervento è consigliato a 5-6 mesi di età.

L’intervento è indolore ed è eseguito in anestesia generale con monitoraggio continuo delle funzioni vitali. Vengono fatte due incisioni sullo scroto che non necessitano suture e si chiudono da sole in giornata.

Dopo l’operazione, il paziente è posto nella gabbia ospedaliera, dove controlliamo il risveglio, le funzioni vitali, e applichiamo successivi antidolorifici se e necessario. Quando si sveglia, può andare a casa – di solito entro 2-3 ore. Il collare di protezione (elisabettiano) non e necessario.

Consigliamo che il gatto resti in casa il giorno e la notte dell’intervento. Per gatti meno attivi e necessario ridurre l’apporto calorico.

 

Come eseguiamo l’anestesia?

Per saperne di più sull’anestesia clicca qua.

 

Tariffario

Le tariffe potete vederle cliccando qua.

  • Consigli

  • Seguici su facebook

  • Informazioni

    Via Dragomirja Bečiča Brkina 9
    Erpelle-Cosina
    Slovenia

    T: 00386 5 6800 199
    E: info@vethrpelje.si